A proposito di questa ricetta

Il pesto di rucola è un buon modo per utilizzare dell’insalata avanzata, magari un po’ avvizzita.
Fate attenzione però, perché questo ortaggio ha
un sapore intenso, piccantino e amarognolo, quindi mescolatela al basilico, così il risultato
sarà più equilibrato.

Potete anche assaggiare man mano il mix di ingredienti e aggiustare il sapore a seconda del vostro gusto aggiungendo più rucola o più basilico.

i consigli del vinaiolo

Un Timorasso, un bianco piemontese, del quale si erano quasi perse le tracce. Da qualche anno un manipolo di produttori del tortonese ha ripreso la produzione di questo bianco che si caratterizza per le note di floreali e di agrumi al naso, mentre in bocca presenta una piacevole mineralità e freschezza. La buona struttura lo rende in grado di sostenere sapori forti come il parmigiano e la rucola. Un vino dalla buona longevità in grado di evolvere in bottiglia e dare il meglio di sé dopo qualche anno dall’imbottigliamento.

Ingredienti

  • 100 g di foglie rucola
  • 100 g di foglie di basilico
  • 120 g di olio extravergine di oliva
  • 60 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di anacardi
  • 200 g di lasagne fresche all’uovo
  • 1 litro di latte
  • 100 g di farina
  • 50 g di burro
  • la punta di un cucchiaino di noce moscata
    in polvere
  • sale

portate

4

Preparazione

40 minuti

Cottura

1 ora

Difficoltà

facile

Procedimento

Lavate velocemente sotto l’acqua corrente le foglie di rucola e di basilico, asciugatele tamponandole bene con un canovaccio pulito e spezzettatele.

Mettetele nel mixer, unite un pizzico di sale e azionate
le lame. Quando avrete ottenuto un trito omogeneo, versate a filo, con le lame in funzione, circa metà dell’olio, poi metà degli anacardi e infine metà del formaggio grattugiato. Proseguite allo stesso modo aggiungendo l’olio rimasto, gli anacardi e infine il rimanente formaggio; assaggiate man mano mentre preparate
il pesto e casomai aggiustate di sale.

Fate sciogliere il burro in una casseruola con il fondo pesante su fuoco basso, poi unite la farina setacciata e mescolate in continuazione con una piccola frusta a mano. Appena la farina sarà tostata, versate a filo, senza mai smettere di mescolare, il latte (che non dovrà essere freddo di frigorifero), profumate con la noce moscata e infine salate.

Proseguite la cottura, sempre a fuoco basso, per almeno
10 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare la formazione di grumi: la besciamella sarà pronta quando
la sua consistenza sarà cremosa e vellutata. Spegnete e tenete da parte.

Mescolate il pesto con la besciamella e alternate in una teglia sfoglie di lasagna a pesto più besciamella. Spolverate la superficie con ancora un po’ di formaggio grattugiato e infornate a 200° per circa 30 minuti.

Seguimi anche su…

Instagram

Pinterest

Temporary Bread Blog

Temporary Bread Blog logo

Panini al latte

Il pane per tutti, tutti per il pane
Il sito di cucina temporaryBreadblog ti sta aspettando

Pin It on Pinterest

Share This