La notte di San Lorenzo, si sa, è magica, ma io ho avuto la fortuna di renderla ancora
più magica partecipando a una meravigliosa serata alla Fattoria dei Barbi a Montalcino. L’atmosfera era fatata, dress code total white, decorazioni e perfino il menù era tutto bianco. Lo chef Maurizio Ianniciello lo ha pensato nei minimi dettagli: dall’antipasto
al dolce, ogni portata era di uno splendido candore.

L’uovo in camicia cotto a bassa temperatura con crema di pecorino, i pinci (o pici, a seconda della zona della Toscana) cacio e pepe arrivati in tavola dentro a un’enorme forma di pecorino, la suprema di faraona con patata soffice e infine la goccia di cioccolato bianco e yogurt. Ogni portata è stata abbinata a un vino della gamma della cantina dei Cinelli Colombini, dal fresco Vermentino dell’antipasto al meraviglioso Brunello Vigna del Fiore sul finire, prima del Passito. Un crescendo di sapori ben equilibrati culminati con la visita alla cantina a lume di candela.

Ma non è finita, perché i padroni di casa ci hanno stupito con una spaghettata di mezzanotte con degli spaghetti aglio, olio e peperoncino (di grano antico Senatore Capelli prodotti da Daniela Mugelli della Tenuta Monte Sante Marie) che lo chef
ha preparato al centro del giardino tra i tavoli nella cornice della Fattoria dei Barbi.

Insomma, una piacevole serata nella splendida cornice delle morbide colline
di Montalcino con un’atmosfera fatata, vini meravigliosi e menù non da meno,
oltre a un’organizzazione che ha curato tutto fin nei minimi particolari.

Fattoria dei Barbi
Località Podernovi, 170 | Strada Consorziale dei Barbi
53024 Montalcino (SI)

www.fattoriadeibarbi.it

Pin It on Pinterest

Share This