A proposito di questa ricetta

La maionese è sempre reputata una salsa molto difficile da preparare, ma in realtà, seguendo poche regole è davvero facile: 1. lasciate le uova fuori dal frigorifero per mezz’ora in modo che non siano troppo fredde; 2. versate l’olio o il succo degli agrumi a filo sottilissimo e continuo mentre frullate; 3. azionate le lame ad alta velocità in modo che la maionese inglobi bene l’aria.

L’aglio rende la maionese un po’ più saporita, ma
se non lo amate, potete tranquillamente eliminarlo. Inoltre potete usare oltre a un pizzico di sale anche una macinata di pepe e, se il sapore complessivo vi sembra poco acidulo, potete aggiungere un cucchiaino di aceto bianco.

Infine se vi piace, potete sostituire l’olio di semi con quello di oliva, che però deve essere veramente molto leggero, altrimenti la maionese risulterà con un sapore un po’ sbilanciato.

Ingredienti

  • 1,2 kg di code di gamberoni
  • 4 foglie di alloro
  • 4 grani di pepe
    per la maionese
  • 3 uova
  • mezzo limone
  • mezzo mandarino
  • mezzo lime
  • 1 cucchiaino di senape
  • 270-300 g di olio di semi
  • 1 spicchio di aglio (facoltativo)
  • sale

portate

8

Preparazione

15 minuti

Cottura

5 minuti

Difficoltà

facile

Procedimento

Mettete le uova con un pizzico di sale, la senape, un cucchiaino di succo di limone, uno di mandarino e uno di lime in un contenitore alto in cui si possa infilare un frullatore a immersione.

Aggiungete 4 cucchiai di olio e l’aglio schiacciato (se lo volete usare) e iniziate a frullare. Versate pian piano a filo l’olio alternandolo con il succo degli agrumi rimasti: man mano la salsa si raddenserà.

Assaggiate la maionese ottenuta, regolate di gusto e tenetela in frigorifero coperta con pellicola fino al momento di servire.

Sciacquate le code dei gamberoni e fatele bollire per 5 minuti in una pentola di acqua salata con l’alloro e i grani di pepe. Scolateli e lasciateli intiepidire. Servite i gamberoni, con la maionese servita a parte e, a piacere, alternati a fettine di agrume.

Seguimi anche su…

Instagram

Pinterest

Temporary Bread Blog

Temporary Bread Blog logo

Panini al latte

Il pane per tutti, tutti per il pane
Il sito di cucina temporaryBreadblog ti sta aspettando

Pin It on Pinterest

Share This