A proposito di questa ricetta

Nel periodo natalizio mi capita molto spesso
di preparare il panettone in cui ci vogliono solo
i tuorli: questo è un ottimo (e dolcissimo) modo per utilizzare gli albumi senza buttarli via!

Per l’angel cake, classico dolce americano, ci vuole l’apposito stampo a ciambella di alluminio con i piedini. Deve essere tassativamente non imburrato in modo che l’impasto abbia il tempo di raffreddare a testa in giù senza scivolare dallo stampo. Si trova facilmente nei negozi di casalinghi più forniti e on-line.

Questa versione natalizia ha come aroma le spezie de pan pepato, se volete, potete preparare tutto l’anno l’angel cake sostituendole con 1 cucchiaino
e mezzo di essenza di vaniglia.

Ingredienti

    • 150 g di farina setacciata
    • 300 g di zucchero
    • 12 albumi
    • 1 cucchiaino e mezzo di cremortartaro
    • un quarto di cucchiaino di sale
    • 1 cucchiaino di spezie per pan pepato

    portate

    8

    Preparazione

    15 minuti

    Cottura

    35-40 minuti

    Difficoltà

    facile

    Procedimento

    Setacciate la farina con 150 g di zucchero.
    Montate gli albumi con il cremortartaro, il sale e le spezie per pan pepato fino a ottenere delle soffici punte.

    Aggiungete 150 g di zucchero, 2 cucchiai alla volta, e proseguite a montare finché si sarà formato un composto lucido e aerato come quello per la meringa.

    Setacciate circa metà del mix di farina e zucchero sugli albumi e inglobatelo con una spatola piatta; proseguite allo stesso modo fino a esaurire tutta la farina.

    Versate l’impasto in uno stampo da chiffon cake di circa 25 cm di diametro non imburrato e fate cuocere in forno caldo a 190 °C per 35-40 minuti.

    Capovolgete lo stampo e lasciate raffreddare del tutto la torta. Quando sarà fredda, passate la lama di un coltellino sui lati dello stampo e sformate molto delicatamente il dolce.

    Seguimi anche su…

    Instagram

    Pinterest

    Temporary Bread Blog

    Temporary Bread Blog logo

    Panini al latte

    Il pane per tutti, tutti per il pane
    Il sito di cucina temporaryBreadblog ti sta aspettando

    Pin It on Pinterest

    Share This